UDC Abruzzo

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

CASINI a Berlusconi, diciamo no ad annessione

E-mail Print PDF
(ANSA) - ROMA, 12 FEB - ''Non ci si puo' chiederci di annetterci. Sarebbe poco dignitoso: un polo liberale non puo' nascere con richieste di annessione''. Il leader dell'Udc Pier Ferdinando Casini, ospite del Tg1, risponde cosi' a Silvio Berlusconi che ha chiesto al suo partito di rinunciare al simbolo e presentarsi nel Pdl.Noi - ha detto Casini - proponiamo un patto chiaro e limpido: riconosciamo la premiership di Berlusconi, sgombrando cosi' il terreno da equivoci, ma chiediamo che sia rispettata la nostra storia e il nostro simbolo, che per noi ha un grande valore, perche' rappresenta la nostra storia e la nostra coerenza''.''Se il mio partito non fosse un esempio di coerenza - invece delle elezioni avremmo un governo presieduto da Marini''. ''Non ci si puo' chiedere - ha detto ancora Casini - di presentarci in un listone che va dalla Mussolini a Mastella a Fini.Chiediamo di partecipare alle elezioni con le nostre insegne, come la Lega. Ne' ci si puo' dire che la Lega e' una forza territoriale, come la Csu in in Germania, perche' li' la situazione e' diversa, e dove si presenta la Csu non si presenta la Cdu''.